Teatragendo Blog

0

IL GABBIANO

Anche se scritto in un’epoca lontana da quella dei nostri studenti, IL GABBIANO di Checov, visto questo mercoledì, è riuscito a raccontare fasi della vita che sembrano ripetersi in tutte le generazioni. Il tema centrale toccava...

2

ANFITRIONE

Entro a teatro lo scorso giovedì con i ragazzi per vedere l’Anfitrione, convinta che da un testo teatrale scritto più di venti secoli fa non ci si possano aspettare sorprese , eppure ne esco stupita e...

0

LA VITA DI PAOLO GRASSI A PALAZZO REALE

Di mostre ne visitiamo molte durante l’anno,  soprattutto per confrontarci con i maestri del passato e gli artisti della modernità. Ma vale la pena considerare la mostra che inaugurerà il 24 GENNAIO al Palazzo...

0

La 3°F a Wonderland

La classe  3°F  del nostro Liceo ha aderito ad un’ iniziativa del Teatro Idra ,che incoraggia gli studenti a confrontarsi con le forme del teatro contemporaneo. La settimana scorsa è stato così accolto in classe il  direttore del...

0

LA TEMPESTA

Il teatro è una forma d’arte completa e una dimensione aperta a tutti i linguaggi espressivi. Per questa sua identità “elastica” ho scelto di includere nell’abbonamento teatrale di quest’anno anche uno spettacolo di danza:...

0

FESTIVAL DI TEATRO CONTEMPORANEO WONDERLAND

La città di Brescia è insospettabilmente attiva sul fronte teatrale e alcune delle iniziative che vengono proposte al pubblico si pongono come obiettivo quello di aggiornare in termini contemporanei la nostra tradizionale idea di teatro. Una di queste...

0

Teatro aperto, con Bernini e Kokoschka

Anche quest’anno il CTB  riconferma l’avvio dell percorso culturale “Teatro aperto” affidato a Elisabetta Pozzi e dedicato ad autori della contemporaneità. Da novembre a maggio verranno presentati al TEATRO SAN CARLINO di Brescia 10 nuovi testi...

10

CI HO LE SILLABE GIRATE

Sabato 06 ottobre, dalle ore 10.30 alle ore 12.30 presso il nostro Istituto andrà in scena “CI HO LE SILLABE GIRATE. Dramma dislessico per giovani attori”, uno spettacolo speciale per molti motivi. In primo luogo...